Un momento dell'incontro in PrefetturaUna delegazione del Consiglio Comunale dei Ragazzi del nostro istituto, giovedì 19 dicembre, si è recata al Palazzo Minoriti per il tradizionale momento di scambio di auguri natalizi con S.E. il Prefetto di Catania Claudio Sammartino. 

Insieme ad altri baby sindaci, consiglieri e assessori di altre scuole, i nostri alunni hanno contribuito ad addobbare l’albero realizzato nel salone delle feste della prefettura con disegni rappresentanti la Sacra Famiglia, da loro stessi disegnati e completati da frasi sul Santo Natale.

I nostri alunni hanno offerto, inoltre, a S.E. il Prefetto, un piccolo dono natalizio, una ghirlanda di Natale di pasta frolla con simboli del Natale, che, come per tutti gli altri doni alimentari, il Prefetto ha voluto destinare a chi ha meno di noi, attraverso centri di carità.

Il disegno sulla Sacra famiglia portato in donoIl dono è stato consegnato dalla nostra alunna Asia Aiello, che, a nome di tutta la scuola “ Brancati”,  ha augurato un Sereno  Santo Natale a S.E e a tutti gli astanti, per  poi presentare la nostra scuola e le diverse attività che in essa si svolgono;  in particolare, Asia, ha sottolineato la delibera, votata ad inizio anno, dal Consiglio Comunale dei Ragazzi, sulla sostituzione delle bottigliette di plastica dell’acqua con borracce e evidenziando come tale delibera sia stata accolta da tutti gli alunni e docenti con entusiasmo fino alle attività legate alla giornata del terribile fenomeno del femminicidio.

L’incontro col Prefetto ha avuto l’importanza di avvicinare i nostri ragazzi alle Istituzioni dello Stato, a far conoscere il ruolo del Prefetto in quanto rappresentante del governo nel territorio, e, infine, assistere a una piccola lezione di Cittadinanza Attiva in cui è stato sottolineato come essere cittadini significhi, soprattutto, agire per il bene comune.

Giusi Nicolosi